Coordinatore Artistico


Nato a Livorno nel 1966, David D’Alesio ha conseguito la Maturità Magistrale nel 1986 e il Diploma di Clarinetto presso l’Istituto Musicale Pareggiato “P. Mascagni” di Livorno nel 1988 sotto la guida del Maestro Mario Del Zoppo. 
Nel 1987 ha partecipato ad una MasterClass con Antony Pay. Dal 1989 e’ collaboratore volontario della “Livorno American High School Band” di Camp Darby dove ha acquisito esperienza nella didattica adottata dalla High School Statunitense ricevendo alcuni “Certificate of Appreciation”.
Ricopre il ruolo di primo clarinetto nell’Orchestra Massimo De Bernart (ex Orch. Amedeo Modigliani) di Livorno dalla sua fondazione, e nell’Orchestra Brunelleschi di San Gimignano (SI). In 25 anni di attivita’ professionale vanta collaborazioni con varie formazioni cameristiche e orchestrali sia in veste di clarinettista che di saxofonista, partecipando a numerose stagioni liriche e concertistiche in Italia e all’estero tra cui l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, L’Orchestra Regionale “A. Toscanini” dell’Emilia Romagna, la CittaLirica Orchestra, l’Orchestra del Festival Internazionale di San Gimignano, la Konzertvereines-Internationales Opernstudio Orchester di Merano (BZ), l’Orchestra Filarmonica del Piemonte, il Festival Puccini di Torre del Lago (LU) oltre a partecipazioni ad incisioni discografiche, colonne sonore per Radio e TV. Ha suonato in prestigiose Sale da Concerto e Teatri in Italia e all’Estero (particolarmente in Germania e nel Principato di Monaco) sotto la direzione di illustri Maestri, Interpreti e Cantanti. Dal 2006 al 2008 ha accompagnato i concerti e le tournee del cantautore Ron (oltre 40 concerti) in qualita’ di clarinettista e saxofonista dell’Orchestra Toscana Jazz con cui ha inciso il cd e dvd “Rosalino Cellamare-Ron in Concerto”. Nel 2009 ha fatto parte della “All Stars Orchestra” formata da 87 musicisti provenienti da tutto il mondo esibendosi con Giovanni Allevi all’Arena di Verona, evento del quale è stato realizzato un cofanetto CD-DVD pubblicato dalla Sony. Dal 2006 al 2011 ha ricoperto il ruolo di Responsabile Organizzativo dell’Orchestra Modigliani e negli anni 2006/2007 dell’ Orchestra e Coro della Fondazione “C. Goldoni”-Teatro di Livorno. E’ stato responsabile Orchestra del progetto “Teatro dell’Opera di Livorno”. Nel ruolo direttoriale ha condotto l’Orchestra “A. Modigliani” nel Concerto di Natale 2000, “Rhapsody in Blue” di G. Gershwin con l’Orchestra Clara Schumann di Collesalvetti nel 2002, il Musical “Jesus Christ Superstar” con la Compagnia Leonard Bernstein School of Arts di Bologna al Meeting Antirazzista di Cecina (LI) nel 2004. Nel 2008 ha diretto l’opera per bambini “La fabbrica del cioccolato” al Teatro Goldoni di Livorno. E’ stato fondatore e direttore della Banda Comunale C. Schumann di Collesalvetti dal 2000 al 2011. Ha ricoperto il ruolo di docente delle classi di clarinetto, saxofono e esercitazioni bandistiche presso l’Istituzione Comunale per la Cultura “Clara Schumann” di Collesalvetti (LI) dal 1988 al 2011. E’ fondatore e direttore del Gruppo Bandistico Litorale Pisano e dell’Orchestra Pisorno Sinfonietta.

Nell’ambito dell’attività formativa promossa dall’Istituzione Scuola Comunale di musica “C. Schumann” di Collesalvetti (LI) ha svolto attività didattica presso le Scuole Statali dell’obbligo del territorio comunale di Collesalvetti negli anni 2000/01-2001/02 come docente di Musica (Istituto Comprensivo “M. Marcacci” di Collesalvetti, Stagno, Vicarello, Nugola e Guasticce.) Negli anni seguenti ha proseguito tale attività nell’ambito del progetto “Note nello zaino” (del quale è stato anche coordinatore) che prevede l’insegnamento di corsi strumentali collettivi nelle classi della Scuola primaria del Comune di Collesalvetti. Dall’A.S. 2004/05 al seguente ha prestato la propria opera di insegnante di clarinetto presso l’Istituto Comprensivo “Strenta-Tongiorgi” di Pisa nell’ambito dei corsi sperimentali promossi dalla Scuola media “G. Mazzini”.

                                                                                © Maria Rita Trivella 2014